Termini e condizioni contrattuali


Condizioni generali di vendita

Memoryline S.r.l.s. a socio unico, con sede legale, operativa e amministrativa in Piazza San Luigi, 7 Catania, iscritta nella Camera di Commercio di Catania, R.E.A. 361792, P.Iva IT 05373000875, e-mail amministrazione@memoryline.it, PEC memoryline@pec.impresecatania.it , tel 095 8997401, nel prosieguo denominata "Venditore"

Premesso:

- che il Venditore gestisce il sito www.memoryline.it (d'ora in avanti "Sito");

- che il sito è destinato a transazioni commerciali tra imprenditore e consumatore (B2C);

- che sul sito si realizza l'incontro tra domanda e offerta dei prodotti indicati al punto c) dell'art. 1 ed è possibile concludere contratti di compravendita on line;

- che, con l'espressione "Condizioni Generali di Vendita ", s'intende il contratto di compravendita relativo ai beni del Venditore stipulato tra questi e l'Acquirente nell'ambito di un sistema di vendita a distanza organizzato dal Venditore;

- che, per tale contratto, sarà impiegata la tecnologia di comunicazione a distanza attraverso la rete Internet;

- che l'acquisto all'interno del sito da parte degli acquirenti è regolato dalle presenti Condizioni Generali di Vendita;

- che l'Acquirente riveste lo status di consumatore, intendendosi per tale la persona fisica che compie l'acquisto, di cui al presente contratto, per scopi non riferibili all'attività commerciale o professionale eventualmente svolta;

- che questo contratto - e le condizioni previste - concernono esclusivamente la vendita B2C ad un Acquirente/Consumatore, come specificato alla linea precedente;

- che tutti i contratti saranno conclusi direttamente attraverso l'accesso da parte dell'Acquirente al sito Internet corrispondente all'indirizzo www.memoryline.it  ove, seguendo le procedure indicate per accedere all'area riservata del sito stesso dedicata alla negoziazione on line;

- che il marchio e il logo relativi al sito sono di esclusiva proprietà del Venditore;

- che nella stesura delle presenti Condizioni Generali si sono utilizzati termini di uso comune nell'ambito delle tecnologie dell'informazione e che, nel caso di eventuali divergenze sulla loro interpretazione o sul loro significato si terrà presente quanto contenuto nelle principali pubblicazioni della letteratura specializzata in materia;

- che le presenti premesse costituiscono parte integrante e sostanziale del contratto;

 

si conviene quanto segue:

 

1. Definizioni

1.1 Nelle presenti Condizioni Generali di Vendita i seguenti termini hanno il significato qui di seguito specificato:

a) per "contratto di vendita on line" si intende il contratto a distanza stipulato tra un Venditore ed un Acquirente consumatore finale, attraverso un sistema di vendita organizzato dal Venditore, che utilizza la tecnologia di comunicazione a distanza denominata internet;

b) l'espressione "Venditore" si riferisce alla Memoryline Srls. a socio unico, con sede legale, operativa e amministrativa in Piazza San Luigi, 7 Catania, parte del presente contratto, che provvede alla gestione del Sito, vendendo direttamente agli utenti (Acquirenti) i prodotti indicati al punto che segue;

c) l'espressione "Prodotti" si riferisce esclusivamente ai beni mobili presenti nei cataloghi elettronici del Sito (vedi come puoi sistemarlo, in base al sito che hai);

d) l'espressione "Acquirente" si riferisce al consumatore finale-cliente che è autorizzato ad operare sul Sito al fine di acquistare i prodotti, secondo le modalità indicate nelle presenti condizioni generali;

e) per "Consumatore" s'intende la persona fisica che acquista beni e servizi per scopi non riferibili, né direttamente, né mediatamente, all'attività professionale eventualmente svolta.

f) l'espressione "Parti" si riferisce al Venditore e all'Acquirente congiuntamente intesi;

g) l'espressione "Sito" si riferisce al sito internet corrispondente all'indirizzo www.memoryline.it tramite il quale è possibile effettuare acquisti on line;

h) il termine "Corrispettivo" si riferisce al prezzo di vendita di ciascun prodotto;

2. Oggetto del contratto

2.1 Le presenti condizioni generali, che vengono messe nella disponibilità dell'Acquirente per la riproduzione e conservazione ai sensi dell'art. 12, D.Lgs. 9 aprile 2003, n. 70, hanno per oggetto l'acquisto di prodotti, effettuato a distanza e per mezzo di rete telematica, tramite il Sito internet appartenente al Venditore, con sede in Piazza San Luigi, 7 Catania, iscritta nella Camera di Commercio di Catania, R.E.A. 361792, P.Iva IT 05373000875;

2.2 Con il presente contratto, rispettivamente, il Venditore vende e l'Acquirente acquista a distanza i beni mobili e/o servizi di seguito indicati.

2.3 I beni e/o servizi oggetto del presente contratto sono tutti i prodotti scelti dall'Acquirente e inseriti nel carrello virtuale, seguendo le procedure di acquisto on line indicate nel sito.

2.4 I prodotti e/o servizi di cui al punto precedente sono riassunti nelle specifiche generali riportate sul sito e le misure dichiarate possono avere uno scarto massimo pari a +/- 2cm nel rispetto delle norme UNI 10707- UNI EN 1334. Le misure non presenti nella scheda prodotto e larghezze 100, 140, 150 in qualsiasi altezza o spessore sono da considerarsi non standard ma su richiesta del cliente in rif. Dell’articolo 59 comma 1 lettera C del Decreto Legislativo 6/9/2005 Nr 206 (Codice del Consumo). 

2.5 Il Venditore si impegna a fornire tutti i prodotti successivamente indicati dietro il pagamento di un corrispettivo di cui all'art. 4 del presente contratto.

3. Accettazione delle condizioni di vendita

3.1 Le presenti condizioni generali sono valide dal giorno di conclusione del presente contratto e potranno essere aggiornate, integrate o modificate in qualsiasi momento dal Venditore, il quale provvederà a darne comunicazione tramite le pagine del Sito web e tali aggiornamenti/modifiche e/o integrazioni avranno efficacia per i futuri acquisti.

3.2 La conferma dell'ordine e il completamento della procedura di acquisto avviene inoltrando al Venditore, a mezzo fax e firmate in ogni sua pagina, il modulo d'ordine e le Condizioni Generali di Vendita ricevute nella casella di posta elettronica indicata all'atto della compilazione del form elettronico presente nel Sito www.memoryline.it

3.3 Le presenti Condizioni Generali di Vendita devono essere esaminate con attenzione dall'Acquirente, prima del completamento della procedura di acquisto. L'inoltro della conferma d'ordine d'acquisto, pertanto, implica totale conoscenza delle stesse e loro integrale accettazione.

3.4 L'Acquirente, con l'invio della conferma del proprio ordine d'acquisto, accetta incondizionatamente e si obbliga ad osservare, nei suoi rapporti con il Venditore le condizioni generali e di pagamento di seguito illustrate, dichiarando di aver preso visione ed accettando tutte le indicazioni da lui fornite ai sensi delle norme sopra richiamate, prendendo altresì atto che il Venditore non si ritiene vincolato a condizioni diverse se non preventivamente concordate per iscritto.

3.5 Le operazioni di vendita sono regolate per il consumatore dalle disposizioni di cui al D.Lgs. 6 settembre 2005 n. 206, mentre la tutela della riservatezza è sottoposta alla disciplina del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196, e successive modifiche ed integrazioni.

3.6 L'accettazione delle condizioni di vendita va manifestata tramite l'esatta compilazione di tutte le sezioni del form elettronico, seguendo le istruzioni a video e, da ultimo, selezionando e, quindi, accettando le caselle con la dicitura ACCETTAZIONE CONDIZIONI DI VENDITA e INFORMATIVA PRIVACY.

4. Modalità d'acquisto e prezzi di vendita

4.1 I prodotti, i prezzi e le condizioni di vendita presenti sul Sito - nei limiti della loro disponibilità - sono espressi in euro e non costituiscono per il consumatore offerta al pubblico; pertanto, devono sempre ritenersi indicativi e soggetti a conferma espressa via e-mail da parte del Venditore, la quale costituisce accettazione dell'ordine di acquisto.

4.2 I prezzi di vendita, di cui al punto precedente, sono comprensivi di IVA e di ogni altra imposta, nonché del costo totale della spedizione sino al domicilio indicato dall'Acquirente al momento dell'ordine, purché il luogo di destinazione sia situato nel territorio italiano. I prezzo possono subire delle variazioni in correlazione di promozioni, strategie commerciali o di aumenti dovuti all’inflazione e al prezzo maggiorato di materie prime e fornitori. L’importo che l’acquirente dovrà corrispondere sarà quello visualizzato al momento della conferma nel proprio carrello in conclusione dell’ordine o nel prospetto d’ordine telefonico inviato tramite email.

4.3 Tutti gli Acquirenti possono pagare la merce ordinata utilizzando le seguenti modalità di pagamento indicate "on line" all'atto dell'acquisto:

- contrassegno.

- bonifico bancario.

- PAYPAL tramite carta di credito.

- Pagamenti via telefono o fax.

Per il contrassegno sono accettati esclusivamente i pagamenti in contanti. Nel caso in cui il bonifico bancario provenga da un paese non Italiano, vi saranno addebitate le spese che dovremmo sostenere per l’incasso. I dati finanziari delle carte di credito non saranno conservati.

4.4 Il ricevimento dell'ordine non impegna il Venditore fino a quando il medesimo non abbia espressamente accettato l'ordine stesso tramite posta elettronica. Si precisa che all'atto della ricezione dell'ordine da parte dell'Acquirente, il sistema invierà automaticamente una mail di riscontro riepilogativa dell'ordine ricevuto, la quale non deve intendersi come formale accettazione dello stesso. Il Venditore, con successiva e-mail, previa verifica della disponibilità del prodotto prescelto, confermerà e accetterà formalmente l'ordine ricevuto.

4.5 L'Acquirente attribuisce espressamente al Venditore la facoltà di accettare anche solo parzialmente l'ordine effettuato (per esempio nel caso in cui non vi sia la disponibilità di tutti i prodotti ordinati). In tal caso il contratto si intenderà perfezionato relativamente alla merce concretamente venduta.

4.6 L'Acquirente dichiara espressamente di compiere l'acquisto per fini estranei all'attività commerciale o professionale eventualmente esercitata.

5. Conclusione del contratto

5.1 Il Contratto stipulato tramite il Sito si intende concluso nel momento in cui l'Acquirente riceve, via e-mail, la formale conferma dell'ordine, con una comunicazione successiva all'e-mail automatica e riepilogativa dell'ordine di cui all'art. 4.4, attraverso la quale il Venditore accetta l'ordine inviato dall'Acquirente e lo informa di poter procedere all'evasione dello stesso. Il Contratto si conclude nel luogo in cui è situata la sede legale del Venditore.

5.2 Fino a quando l'Acquirente non abbia ricevuto l'e-mail di conferma di cui al punto precedente, ha facoltà di procedere alla cancellazione dell'ordine tramite invio di e-mail all'indirizzo del Venditore amministrazione@memoryline.it ovvero in base alle altre eventuali modalità indicate sul Sito.

5.3 Fino a quando il Venditore non abbia ricevuto il fax di conferma di cui al punto 5.1, ha facoltà di procedere alla cancellazione dell'ordine tramite invio di e-mail all'indirizzo del Venditore  amministrazione@memoryline.it  ovvero in base alle altre eventuali modalità indicate sul Sito.

Art. 6. Modalità e costi di consegna

6.1 Il Venditore provvederà a recapitare all'Acquirente, presso l'indirizzo indicato da questi, i prodotti selezionati e ordinati, con le modalità previste dai precedenti articoli, mediante corrieri e/o spedizionieri di fiducia.

6.2 I giorni di consegna Italia, sono lavorativi (escluso sabato domenica, festività e ponti), indicativi e variabili di prodotto in prodotto, di misura in misura e sempre dalla data di avvenuto pagamento nel caso di Paypal o bonifico bancario, comunque a decorrere dal primo giorno feriale utile. Per velocizzare, la merce sarà spedita dal primo centro di smistamento/produzione utile (es. Bologna, Cattolica, Firenze, Napoli, etc...). In ogni articolo, nella propria scheda tecnica, sono mostrati i tempi medi Italia ad esclusione di Isole o località remote/disagiate, le quali richiedono tempistiche leggermente più lunghe. Nei periodi di festività, es. Natale, Agosto, Pasqua, ponti, etc..., i tempi possono allungarsi. Nel giorno in cui la merce verrà spedita, sarà inviata una email ed un sms di conferma spedizione.

La merce verrà spedita entro 3 giorni lavorativi dall’acquisto, e consegnata entro 48 ore dalla spedizione.

6.3 La merce viene spedita con consegna espressa, verrà quindi effettuato un tentativo di consegna da parte del corriere e se non troverà nessuno chiamerà per concordare un appuntamento. La validità delle tempistiche è strettamente legata al fatto che vi sia sempre qualcuno in casa nel giorno di consegna. Nel caso di ordini con articoli misti, ossia con tempistiche diverse, quella da tenere in considerazione sarà relativa all’articolo con la tempistica più lunga.

6.4 Nessuna responsabilità potrà essere attribuita al Venditore per ritardata o mancata consegna imputabile a cause di forza maggiore o caso fortuito.

6.5 All'atto del ricevimento, l'Acquirente è tenuto a verificare la conformità del prodotto a lui consegnato con l'ordine effettuato. In particolare, al momento del ricevimento degli articoli sarà necessario effettuare le seguenti verifiche: 1) La merce e l’imballo devono essere integri, non danneggiati né bagnati o sporchi. 2) Il numero dei colli (numero di articoli) devono corrispondere esattamente al documento di trasporto. Eventuali anomalie o contestazioni vanno immediatamente segnalate al corriere ed al Venditore alla email amministrazione@memoryline.it.  

6.6 Solo dopo tali verifiche si dovrà procedere alla sottoscrizione dei documenti di consegna, salvo ovviamente il diritto di recesso previsto all'art. 10 delle presenti condizioni e quanto indicato al punto 7.7. Resta escluso il diritto di recesso ove i beni venduti siano fatti " su misura" al cliente.

6.7 Il corriere svolge un servizio inerente all’autotrasporto e di conseguenza va aiutato nello scarico. La consegna si intende al numero civico e non al piano, l’acquirente stesso penserà a portare il suddetto presso la propria abitazione o, per chi lo richiede specificatamente, può essere organizzato un servizio di trasporto al piano, concordando un preventivo di costo aggiuntivo da opzionare esclusivamente prima dell’invio merce, la stessa cosa vale nel caso fosse opzionato il ritiro/smaltimento dell’usato che sarà effettuato al civico e non al piano, contestualmente alla consegna o in fase successiva con un secondo passaggio del corriere.

6.8 E' facoltà dell'Acquirente scegliere un altro vettore, restando ovviamente inteso che anche in tal caso il trasporto avverrà a suo esclusivo rischio, cura e spese, e che il pagamento dovrà avvenire in maniera anticipata rispetto alla consegna.

6.9 La consegna in Italia è gratuita, isole maggiori comprese (supplemento per Isole Minori e zone disagiate).

Art. 7. Responsabilità

7.1 Il Venditore non assume alcuna responsabilità per il ritardo o la mancata consegna del bene imputabile a causa di forza maggiore quali incidenti, esplosioni, incendi, scioperi e/o serrate, terremoti, alluvioni ed altri similari eventi che impedissero, in tutto o in parte, di dare esecuzione nei tempi concordati al contratto.

7.2 Il Venditore non sarà responsabile nei confronti di alcuna parte o di terzi in merito a danni, perdite e costi subiti a seguito della mancata esecuzione del contratto per le cause sopra citate, avendo il consumatore diritto soltanto alla restituzione del prezzo eventualmente corrisposto.

7.3 Il Venditore garantisce che i Prodotti presenti all'interno dei cataloghi elettronici sono liberamente acquistabili e che su di essi non gravano pegni, né ipoteche. In ogni caso si applicano le norme del codice civile italiano in tema di compravendita.

7.4 Se al momento della consegna, gli articoli o gli imballi risulteranno danneggiati, sporchi o bagnati, l’acquirente dovrà sottoscrivere il documento di trasporto del corriere annotando nell’apposito spazio sul documento la seguente dicitura: “accetto con riserva, motivazione della riserva” (ES: “accetto con riserva, imballo bagnato”; “accetto con riserva, imballo danneggiato“; “accetto con riserva, merce danneggiata“ ). Solo la merce accettata con riserva specifica potrà essere riparata o sostituita nel caso risulterà rotta. Nel caso in cui l’acquirente ha accettato con riserva, deve inviare una e-mail a amministrazione@memoryline.it indicando i seguenti dati: a) numero fattura o documento di trasporto; b) descrizione e data dell’accaduto;c) nome e cognome, indirizzo e-mail e telefono dell’acquirente. Il venditore affiderà ad un proprio incaricato la gestione della pratica nel minor tempo possibile. Tutta la merce rifiutata e non accettata con riserva specifica dall’acquirente non sarà sostituita.

Art. 8. Garanzie e modalità di assistenza

8.1 Il Venditore commercializza unicamente prodotti, originali e di elevato livello qualitativo.

8.2 In caso di difetto di conformità si applicheranno le norme di cui al D.Lgs. 6 settembre 2005, n. 206. L'eventuale vizio dovrà essere denunciato entro 8 giorni dalla scoperta, in caso contrario l'Acquirente decade dal diritto di garanzia.

8.3 Tutti gli articoli venduti sono garantiti da un minimo di due anni sino ad un massimo di venti anni, come specificato nelle proprie schede. La garanzia ha inizio dalla data di consegna come da cedolino rilasciato dal corriere ed avrà validità solo nel caso in cui vengano rispettate tutte le norme d’uso riportate al punto 17, che i prodotti non presentino danni dovuti a terzi, quindi non strutturali o qualitativi, forzature sugli accessori o cerniere e si mantenga il documento di acquisto ivi il cedolino di consegna del corriere.

8.4 Non costituiscono difetto la tolleranza di +/- 2% sulle misure, l’eventuale ingiallimento naturale dei materiali, l’avvallamento del prodotto se inferiore ai 20 mm, fili tirati, piccole scheggiature nel legno e/o gli incollaggi a volte necessari per raggiungere alcune misure con particolare riferimento nei prodotti in lattice.

8.5 La garanzia comporta la riparazione del prodotto o la sostituzione nel caso fosse necessario. Per avvalersi della garanzia, il cliente deve inviare una email ad amministrazione@memoryline.it dettagliando l’accaduto anche con foto. Successivamente il prodotto deve essere inviato a carico del cliente alla scrivente, ben imballato onde evitare ulteriori danni di cui ovviamente non risponderà la garanzia. Dopo la presa visione, se il prodotto risulterà difettato da garanzia, sarà riparato o sostituito e reinviato a spese del Venditore, ivi rimborsate le spese iniziali di trasporto sostenute dal cliente. Nel caso non fosse riscontrato alcun vizio coperto da garanzia, il prodotto sarà restituito con le spese di rientro a carico del cliente.

Art. 9. Obblighi dell'Acquirente

9.1 L'acquirente si impegna e si obbliga, una volta conclusa la procedura d'acquisto, a provvedere alla stampa ed alla conservazione delle presenti condizioni generali, che, peraltro, avrà già visionato ed accettato in quanto passaggio obbligato nell'acquisto, nonché delle specifiche del prodotto oggetto dell'acquisto, e ciò al fine di soddisfare integralmente la condizione di cui al D.Lgs. 6 settembre 2005, n. 206.

9.2 È fatto severo divieto all'Acquirente di inserire dati falsi, e/o inventati, e/o di fantasia, nella procedura di registrazione attraverso l'apposito form elettronico; i dati anagrafici e la e-mail devono essere esclusivamente i propri reali dati personali e non di terze persone, oppure di fantasia. L'Acquirente si assume, pertanto, la piena responsabilità circa l'esattezza e la veridicità dei dati immessi nel formelettronico di registrazione, finalizzati a completare la procedura di acquisto dei prodotti.

9.3 È espressamente vietato effettuare doppie registrazioni corrispondenti ad una sola persona o inserire dati di terze persone. Il Venditore si riserva di perseguire legalmente ogni violazione ed abuso, nell'interesse e per la tutela dei consumatori tutti.

9.4 L'Acquirente manleva il Venditore da ogni responsabilità derivante dall'emissione di documenti fiscali errati a causa di errori relativi ai dati forniti dall'Acquirente, essendone quest'ultimo l'unico responsabile del corretto inserimento.

Art. 10. Diritto di recesso

10.1 Ai sensi degli artt.64 e 67 del D.Lgs. 6 settembre 2005, n. 206, l'Acquirente può esercitare il diritto di recesso, ottenendo il rimborso del prezzo pagato, eccezione fatta per i beni venduti "su misura", restituendo il bene ricevuto nel proprio imballaggio originale, senza manomettere alcun sigillo di garanzia o semplicemente aprire e/o deteriorare lo stesso imballaggio esterno. In particolare, per i contratti riguardanti la vendita di beni, qualora vi sia stata la consegna della merce, la sostanziale integrità del bene da restituire è condizione essenziale per l'esercizio del diritto di recesso. E' comunque sufficiente che il bene sia restituito in normale stato di conservazione, in quanto sia stato custodito ed eventualmente adoperato con l'uso della normale diligenza. Sono salve le disposizioni relative alla esclusione del diritto di recesso per alcune categorie di beni e di servizi previste dall'art. 55 del Codice del Consumo.

10.2 Fatte salve le eccezioni di cui all'articolo 59 del D.Lgs. 6 settembre 2005, n. 206, l'Acquirente che per qualsiasi ragione non si ritenesse soddisfatto dell'acquisto effettuato, ha diritto di recedere dal contratto stipulato, senza alcuna penalità (salvo quelli previsti all'articolo 56, comma 2, e all'articolo 57 del D.Lgs. 6 settembre 2005, n. 206) e senza specificarne il motivo, entro il termine di 14 giorni lavorativi decorrenti dal giorno del ricevimento del bene acquistato.

10.3 Prima della scadenza del periodo di recesso, il consumatore informa il professionista della sua decisione di esercitare il diritto di recesso dal contratto. A tal fine il consumatore può utilizzare il modulo tipo di recesso di cui all'allegato I, parte B; oppure presentare una qualsiasi altra dichiarazione esplicita della sua decisione di recedere dal contratto. Nella dichiarazione di recesso occorre fornire i seguenti dati: - numero e data d’ordine e del cedolino rilasciato dal corriere, a mezzo copia. In caso di recesso parziale, descrizione e quantità dei prodotti che si intendono restituire - coordinate bancarie sulle quali ottenere il bonifico del rimborso (intestazione del conto e numero IBAN).

10.4 Per esercitare il diritto di recesso il cliente dovrà, entro il termine indicato al punto 10.2, inviare lettera raccomandata con ricevuta di ritorno al seguente indirizzo: Memoryline S.r.l.s. Piazza S. Luigi 7, Catania. Entro lo stesso termine può essere inviato un telegramma o un fax al quale dovrà seguire entro 48 ore la suindicata lettera raccomandata con avviso di ricevimento a conferma dell'intenzione di recedere dal contratto. Qualora sia avvenuta la consegna del bene, tutti gli articoli dovranno pervenire, entro 14 giorni lavorativi, nelle medesime condizioni di ricezione, provvisti degli imballaggi originali e degli eventuali manuali e/o libretti di istruzione presenti; non sono previste altre modalità di restituzione della merce. Tale termine previsto per la restituzione da parte dell'Acquirente non può essere inferiore a 14 giorni lavorativi decorrenti dalla data di ricevimento del bene. Tutti gli eventuali costi di ritorno dei prodotti sono a carico del Venditore; a tal fine l'Acquirente, direttamente o tramite altro mezzo, provvederà alla consegna dei medesimi presso il domicilio indicato dal Venditore. Il Venditore accetterà la merce resa riservandosi di constatare che i prodotti siano stati riconsegnati nello stato d'origine e con gli imballi originali.

10.5 Al Consumatore che eserciti il diritto di recesso conformemente a quanto stabilito saranno rimborsate le somme già versate, senza indebito ritardo e comunque entro quattordici giorni dal giorno in cui è informato della decisione del consumatore di recedere dal contratto ai sensi dell'articolo 54. Il Venditore esegue il rimborso utilizzando lo stesso mezzo di pagamento usato dal consumatore per la transazione iniziale, salvo che il consumatore abbia espressamente convenuto altrimenti e a condizione che questi non debba sostenere alcun costo quale conseguenza del rimborso. Nell'ipotesi in cui il pagamento sia stato effettuato per mezzo di effetti cambiari, qualora questi non siano stati ancora presentati all'incasso, deve procedersi alla loro restituzione.

10.6 Fatto salvo quanto previsto al 10.5, il Venditore non è tenuto a rimborsare i costi supplementari, qualora il consumatore abbia scelto espressamente un tipo di consegna diversa dal tipo meno costoso di consegna offerto dal Venditore.

10.7 Salvo che il Venditore abbia offerto di ritirare egli stesso i beni, il Venditore può trattenere il rimborso finché non abbia ricevuto i beni oppure finché il consumatore non abbia dimostrato di aver rispedito i beni, a seconda di quale situazione si verifichi per prima.

10.8 A meno che il Venditore abbia offerto di ritirare egli stesso i beni, il consumatore restituisce i beni o li consegna al Venditore o a un terzo autorizzato dal Venditore a ricevere i beni, senza indebito ritardo e in ogni caso entro quattordici giorni dalla data in cui ha comunicato al Venditore la sua decisione di recedere dal contratto ai sensi dell'articolo 54. Il consumatore deve rispedire i beni prima della scadenza del periodo di quattordici giorni.

10.9 Il consumatore è responsabile della diminuzione del valore dei beni risultante da una manipolazione dei beni diversa da quella necessaria per stabilire la natura, le caratteristiche e il funzionamento dei beni.

10.10 Il diritto di recesso è escluso per motivi igienici o connessi alla protezione della salute e sono stati aperti dopo la consegna. Si consiglia, pertanto, di tenere da parte l’imballo originale per tutta la durata del periodo nel quale è possibile esercitare il diritto di recesso e di reimballare perfettamente la merce onde evitare la perdita del diritto in oggetto.

10.11 Fatto salvo quanto previsto nell'articolo 56, comma 2, e dall’art. 57 del D.Lgs. 6 settembre 2005, n. 206, l'esercizio del diritto di recesso non comporta alcuna responsabilità per il consumatore.

Art. 11. Risoluzione del contratto

11.1 Le parti convengono che il contratto si risolverà di diritto in seguito al verificarsi di uno degli inadempimenti di seguito elencati, fatto salvo in ogni caso il diritto al risarcimento del danno:

- violazione degli obblighi di cui all'art. 4 (Modalità d'acquisto e prezzi di vendita);

- violazione degli obblighi di cui all'art. 7 (Responsabilità);

- violazione degli obblighi di cui all'art. 9 (Obblighi dell'Acquirente):

- violazione degli obblighi di cui all'art.14 (Divieto di cessione).

11.1 Le obbligazioni assunte dall'Acquirente di cui all'art. 9 (Obblighi dell'Acquirente), nonché la garanzia del buon fine del pagamento, hanno carattere essenziale, cosicché per patto espresso, la inadempienza, da parte dell'Acquirente, di una soltanto di dette obbligazioni determinerà la risoluzione di diritto del contratto ex art. 1456 c.c., senza necessità di pronuncia giudiziale, fatto salvo il diritto per il Venditore di agire in giudizio per il risarcimento dell'ulteriore danno.

11.2 Ai sensi dell'art. 1456 c.c., la parte che intenda avvalersi della risoluzione ne darà comunicazione alla controparte mediante invio di raccomandata a/r o PEC (Posta Elettronica Certificata), indicando la motivazione; gli effetti della risoluzione decorrono dalla data di ricezione della comunicazione di risoluzione risultante dalla ricevuta riconsegnata alla Parte che risolve e l'Acquirente avrà diritto esclusivamente alla restituzione dell'eventuale somma già corrisposta.

Art. 12 Comunicazioni

12.1 Fatti salvi i casi espressamente indicati - ovvero stabiliti da obblighi di legge - le comunicazioni tra il Venditore e l'Acquirente avranno luogo preferibilmente per il tramite di messaggi e-mail ai rispettivi indirizzi elettronici che saranno da entrambe le parti considerati valido mezzo di comunicazione e la cui produzione in giudizio non potrà essere oggetto di contestazione per il solo fatto di essere documenti informatici.

12.2 Entrambe le parti potranno in qualsivoglia momento cambiare il proprio indirizzo e-mail ai fini del presente articolo, purché ne diano tempestiva comunicazione all'altra parte nel rispetto delle forme stabilite dal comma precedente.

Art. 13. Trattamento dei dati personali

13.1 L'Acquirente dichiara espressamente di aver preso visione sia dell'informativa prevista dall'art. 13 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 (Codice Privacy), sia della "privacy policy" del Sito.

13.2 I diritti derivanti dalla normativa sulla privacy e gli obblighi di informativa da essa nascenti a carico del Venditore sono esaminati "on line", prima del completamento della procedura di acquisto. L'inoltro della conferma d'ordine pertanto implica totale conoscenza degli stessi.

ovvero

13.1 - Con la sottoscrizione del presente contratto l'Acquirente, ai sensi del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 presta il suo consenso espresso ed informato a che i dati che gli riguardano, siano oggetto di tutte le operazioni di trattamento previste dal citato decreto.

13.2 - In particolare, si fa presente all'Acquirente che:

a) i suoi dati forniti sono necessari per ogni adempimento del presente contratto e delle norme di legge, civilistiche e fiscali;

b) il rifiuto di fornire tali dati comporta la mancata stipulazione del contratto;

c) in ogni momento, potrà esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196.

13.3 Il Titolare della raccolta e del trattamento dei dati personali è Angelo Salafia, come sopra specificato, nella persona del suo legale rappresentante pro tempore, sig. Angelo Salafia. I diritti di cui all'articolo 7 sono esercitati con richiesta rivolta senza formalità al titolare, inviando una semplice e-mail all'indirizzo del Venditore, il quale è tenuto a fornire la comunicazione delle eventuali variazioni ai propri dati allo stesso indirizzo.

Art. 14. Divieto di cessione

14.1 Il contratto non è cedibile a terzi pena l'immediata risoluzione dello stesso.

Art. 15. Giurisdizione e Foro competente

15.1 Ogni controversia relativa alla applicazione, esecuzione, interpretazione e violazione dei contratti d'acquisto stipulati "on line" tramite il Sito web del Venditore è sottoposta alla giurisdizione italiana, anche secondo quanto previsto dall'art. 3, Conv. 19 giugno 1980, n. 80/934/CEE (Convenzione di Roma), sulla legge applicabile alle obbligazioni contrattuali; le presenti condizioni generali si riportano, per quanto non espressamente ivi previsto, al D.Lgs. 6 settembre 2005, n. 206 (Codice del Consumo).

15.2 In caso di controversie derivanti dal presente contratto o ad esso collegate, le parti si impegnano a cercare tra loro un equo e bonario componimento.

15.3 Qualora la controversia non sia stata risolta bonariamente, e comunque entro sei mesi dalla data del suo inizio, la stessa sarà portata alla cognizione esclusiva del Foro nel cui circondario ha il proprio domicilio l'Acquirente/Consumatore secondo quanto previsto dal D.Lgs. 206/05; nell'ipotesi in cui l'Acquirente non rivesta lo status di consumatore finale si conviene che ogni controversia, anche in deroga alle norme relative alla competenza territoriale, sarà di esclusiva competenza del Foro di Catania.

Art. 16. Norme d’uso e manutenzione.

16.1 L’Acquirente deve rispettare le seguenti regole per l’uso e la manutenzione del prodotto:

- utilizzare il materasso su di un supporto a doghe di legno di dimensioni uguali a quelle del materasso.

- non utilizzare materassi a molle, molle indipendenti e molle indipendenti e memory in reti con movimento manuale e/o elettrico.

- evitare l’utilizzo del materasso su reti metalliche, basi a doghe molto larghe o basi a piano unico (es piani di legno anche se non contigui), poichè favoriscono il ristagno dell’umidità e la conseguente formazione di muffe o la deformazione del prodotto;

- non utilizzare alcun materasso o top correttore, in divani letto, trasformabili, prontoletto, richiudibili;

- rimuovere l’imballo al massimo il giorno seguente la consegna, nel caso in cui si debba attendere si apra l’imballo per consentire la normale traspirazione evitando condensazioni ed un ristagno di umidità normalmente presente nell’atmosfera e di conseguenza nell’atto stesso di confezionamento;

- utilizzare il materasso per l’ uso stesso, non saltarci sopra o altro, ne utilizzarlo in posizioni sedute per lungo tempo;

- tranne che per quelli espressamente indicati come lavabili, i guanciali in Memory e Lattice non vanno assolutamente lavati o bagnati;

- evitare che liquidi o umidità penetrino nel materasso;

- non utilizzare solventi o sostanze chimiche sul tessuto o all’interno di qualsiasi prodotto;

- evitare assolutamente l’utilizzo del ferro da stiro o dell’asciugacapelli sul tessuto;

- non utilizzare vaporizzatori o sterilizzatori a vapore per “igienizzare” il materasso. Questo tipo di manutenzione pregiudica la consistenza e la durata degli strati interni;

- spazzolare delicatamente o utilizzare aspiratori a bassa potenza per rimuovere la polvere; non utilizzare mai aspiratori ad alta potenza;

- è sconsigliato l’uso di termocoperte in quanto potrebbero pregiudicare la consistenza e la durata dei componenti;

- la struttura interna del materasso non va esposta alla luce diretta del sole (solo per quelli in lattice);

- per ragioni di sicurezza evitare di fumare a letto e di esporre il materasso a fonti di calore eccessive e dirette;

- evitare di piegare o arrotolare il materasso.- Utilizzare le reti movimentate su pavimenti o piani orizzontali, non inclinati;

- non sedersi o contrapporre resistenza sulle parti in movimento delle reti elettriche/motorizzate ed anche manuali;

- per un corretto uso è opportuno ruotare periodicamente il materasso, testa/piedi e sotto/sopra, al fine di consentire l’ottimale assestamento della struttura e delle imbottiture;

- è consigliato arieggiare periodicamente la stanza da letto con il materasso privo di coperture, in modo da consentire l’evaporazione dell’umidità e prevenire così l’insorgere di muffe;

- se il materasso è sfoderabile, il guscio esterno deve essere lavato in lavatrice ad un massimo di 60 gradi (o quelli indicati nell’etichetta del tessuto stesso) veloce ed asciugato naturalmente senza l’uso di asciugatrici o altri apparecchi, sono esenti a tal proposito da garanzie le cerniere e gli accessori;

- per una buona conservazione del materasso è consigliabile proteggerlo con appositi coprimaterassi (non imbottiti/trapuntati) e coprireti;

-quando si deve girare il materasso non fare mai completamente leva sulle maniglie, ma sulla struttura del materasso stesso;

- non forzare mai la presa sulle cerniere o zip nel caso di inceppamento, agire delicatamente, le rotture in tal proposito non sono garantite.

16.2 Alla fine del ciclo di vita del prodotto non disperderlo nell’ambiente ma contattare l’Azienda Comunale di smaltimento rifiuti solidi urbani per il suo corretto smaltimento.

17. Risoluzione alternativa delle controversie.

17.1 E’ possibile esperire un meccanismo extra giudiziale per proporre reclamo o ricorso utilizzando la piattaforma accessibile al sito http://ec.europa.eu/consumers/odr/.

17.2 La piattaforma, messa a disposizione dall'Unione Europea consentirà al consumatore di presentare un reclamo on line sul quale saranno chiamati a pronunciarsi arbitri appositamente designati.

17.3 Occorre seguire la procedura indicata nel sito che consiste nella compilazione di un modello già predisposto di reclamo a cui seguirà l’inizio di una soluzione alternativa della controversia.

18. Clausole finali

18.1 Il presente contratto abroga e sostituisce ogni accordo, intesa, negoziazione, scritta od orale, intervenuta in precedenza tra le parti e concernente l'oggetto di questo contratto.

Art. 19. Legge applicabile e rinvio.

19.1 - Il presente contratto è regolato dalla legge italiana.

19.2 - Per quanto qui non espressamente disposto valgono le norme di legge applicabili ai rapporti e alle fattispecie previste nel presente contratto e, in ogni caso, le norme del Codice Civile e del D.Lgs. 6 settembre 2005, n. 206 (Codice del Consumo).

ESPRESSIONE DEL CONSENSO ATTRAVERSO IL SITO

L'accettazione viene confermata spuntando la casella elettronica "Accetto". L'utente è pregato di attivare la stampante per ricevere copia delle presenti clausole contrattuali.

ACCETTAZIONE DELLE CONDIZIONI GENERALI DA PARTE DELL'ACQUIRENTE

Ai sensi e per gli effetti degli articoli 1341 e 1342 c.c., l'Acquirente dichiara di aver attentamente letto il contratto e di approvare espressamente le seguenti clausole:

Art. 4 (Modalità d'acquisto e Prezzi di vendita),

Art. 5 (Conclusione del contratto),

Art. 6 (Modalità di consegna),

Art. 7 (Responsabilità),

Art. 8 (Garanzie e modalità di assistenza),

Art. 9 (Obblighi dell'Acquirente),

Art. 11 (Risoluzione del contratto),

Art. 13 (Trattamento dei dati personali),

Art. 15 (Giurisdizione e Foro competente),

Art. 17 (Legge applicabile e rinvio).


Compara